Menu

Charlie Arturaola, porto il terroir sul grande schermo

  • Vota questo articolo
    (0 voti)
  • Letto 3869 volte
Charlie Arturaola Charlie Arturaola

Charlie Arturaola, il "soldato del vino", è un sommelier di fama internazionale con una personalità scoppiettante e una passione sfegatata per il vino. Il suo palato è leggendario, tanto da essere entrato nella top ten dell'American Sommelier Association. A Wine Pass racconta il suo rapporto con i film, le famiglie del vino e gli obbiettivi del suo prossimo lavoro


Sommelier, comunicatore. Ma anche attore. Sono molte le personalità di Arturaola. Originario dell'Uruguay, cittadino della Florida, wine professor presso la Lynn Univerity e grande enoappassionato, Charlie si è affermato nel mondo del vino internazionale non solo per le sue doti di degustatore, ma anche come regista e interprete di film El Camino del Vino, uscito nel 2010 e diretto da Nicolas Carrera. El camino è il suo lavoro più più famoso, un road movie che racconta di un sommelier (intepretato dallo stesso Charlie) che ha perso i suoi incredibili "sensi" e cerca di ritrovarli tra episodi seri e faceti.

Wine Pass ha intervistato Arturaola in occasione delle riprese del suo nuovo film, The Duel of Wine, durante l’annuale Asta del Barolo. In questa occasione, Charlie ha girato alcune scene che verranno inserite nel suo prossimo lavoro.  

Charlie Arturaola filming for The Duel of Wine

Mr. Arturaola, qual è astato lo spunto per girare il suo primo film, El Camino del Vino?

Il regista, Nicolas Carrera, mi disse che c'era la possibilità di raccontare le grandi nazioni del vino in un film, ma aggiunse: «Dovrai essere credibile come persona che ha perso il suo palato». L'idea era stimolate. Così, dopo 300 ore e 14 voli avanti e indietro dall'Argentina il film era pronto. Nel frattempo, ho perso il mio lavoro come wine professor alla Lynn University, mail film è andato davvero bene! È stato proiettato in 14 film festival, venduto su 11 mercati e tradotto in 8 lingue. Davvero un ottimo successo dall'Australia alla Svizzera. Sebbene l'idea sia venuta a Carrera, a cui piaceva il modo in cui mi presentavo, mi convinse il fatto che potevo mostrare a tutti i vini che amavo in una maniera diversa, accessibile e comprensibile da tutti. Non è solo un film di fiction: parla anche di valori familiari, duro lavoro, persone e anche di "industria del vino". 

In che modo il suo primo film è connesso con il secondo, The Duel of Wine?

The Duel of Wine può essere considerato il sequel di El Camino del Vino. Ma sarà un progetto più vasto e approfondito. Sono appena tornato da Rioja Alavesa e sarò in Francia, poi Italia, New York, Londra – una mega produzione. La sfida è questa: fare un film ancora più interessante, che mi dia la possibilità di rivelarmi di più come attore. È due settimane che stiamo filmando, e termineremo tutto in due mesi. Ci saranno capatine a Firenze, Barolo, nella zona del Soave, in Umbria, Milano, Sardegna, Champagne...Parleremo anche del Malbec e del Tannat, ma non gireremo più in Argentina e Uruguay. Nel primo film il sommelier perdeva il palato, nel secondo ritrova le sue doti.

Penso che questo film sua una buona vetrina per le cantine e i loro territori. Un modo nuovo di comunicare il terroir.

Qual è stata la scoperta più bella nel girare i suoi film?

Mi piace mostrare le famiglie che stanno dietro alle etichette. E mostrarle in quello che sanno fare meglio. Adoro, inoltre, il fatto che abbiamo viaggiato in nazioni i cui vini sono sempre rimasti nel mio cuore nei 28 anni della mia carriera come venditore, degustatore e wine professor.

Che cosa ha filmato mentre si trovava a Barolo?

Abbiamo filmato la famosa Asta del Barolo e Palazzo Cerequio. Dopodiché ci sposteremo in Francia per lavorare con la loro edizione di MasterChef, poi a Venezia e in tutti gli altri posti che ho menzionato. 

Se si può sapere… quali sono i suoi vini piemontesi preferiti? 

Mi piacciono la Barbera d’Asti, il Nebbiolo, il Barolo… Devo dire che il Barolo per me è speciale perché a Monforte d'Alba ho fatto il primo viaggio con mia moglie Pandora, una broker di vino molto conosciuta in Florida. A proposito, anche lei ha preso anche parte alle riprese: ci completiamo bene.

Chi sono le persone più interessanti che le è capitato di incontrare grazie ai tuoi film? 

Prima di tutto quelli che vogliono conoscere di più il mondo e il business del vino: principianti o persone semplicemente impressionate dal fatto che c’è qualcuno che porta il vino sugli schermi. Sono sempre esterrefatto da quanti follower ho guadagnato – 20 mila attraverso i social networ e il mio sito. Davvero, è incredibile quanti vogliono sapere quando il mio prossimo film uscirà nelle sale, dove e come ho intenzione di girarlo… Ricevo commenti quotidiani di apprezzamento riguardo El Camino del Vino e anche The Duel of Wine ha già molti supporter. Finiremo le riprese a Novembre 2014: speriamo di essere selezionati ai festival. I fan sono super curiosi.

Vorrei demistificare un poco l'industria del vino renderlo più familiare e dire che tutti possono godersi un buon bicchiere di vino

Cosa vuole comunicare con The Duel of Wine e cosa si aspetta?

Il film è innanzitutto un’ottima vetrina per le cantine e i loro territori. È un modo nuovo per far capire cosa davvero sia il terroir: non ci sono molti film sul vino in giro! Penso che il cinema sia un ottimo modo di fare informazione vitivinicola. Quello che vorrei comunicare, inoltre, è la gratitudine che ho provato nel ricevere il premio come Wine Communicator of the Year 2012. Lo devo a tutti i miei fan in America, Australia, Nuova Zelanda, Brasile, Sud America, Spagna, Portogallo, Francia e Inghilterra. Sono dunque felice di portare sullo schermo le piccolo cantine, dove i produttori lavorano incessantemente. Ci saranno più di 14 famiglie di produttori da Montalcino a Mendoza: voglio farle conoscere a tutto il mondo! Infine, attraverso il film voglio demistificare alcune cosa a proposito del mondo enoico, renderlo più familiare e dire che tutti possono godersi un buon bicchiere di vino.

EDDV trailer da THE DUEL OF WINE su Vimeo.


The Duel of WineThe Duel of Wine - www.TheDuelofWineMovie.com
 Contact

Charlie Arturaola - www.charliewines.com
Contact

Ultima modifica: Giovedì, 22 Maggio 2014 15:38
torna all'inizio

Chi Siamo

  • Il progetto Wine Pass
  • Lo staff
  • Contatti
  • Privacy Policy

Login or Register

  • Forgot your password?
  • Forgot your username?
  • Create an account