Menu

L’estate di Monastero Bormida

  • Vota questo articolo
    (0 voti)
  • Letto 1747 volte
Castello di Monastero Bormida Castello di Monastero Bormida

A partire dall’8 giugno fino al 5 ottobre 2014 lo spettacolare maniero di Monastero Bormida apre le sue porte ai visitatori. L’estate di Monastero, inoltre, si anima con rassegne musicali e culturali.


L’8 e 22 giugno, il 6 e 20 luglio, il 17 e 31 agosto, il 21 settembre e infine il 5 ottobre, Monastero Bormida ogni ora a partire dalle 15 alle 18 partiranno visite guidate al celebre Castello\Monastero.

La visita inizierà percorrendo il perimetro esterno del Castello per comprendere la collocazione e la storia della struttura nei secoli. Quindi ci si trasferirà all’interno, nei piani nobili, le cui stanze, trasformate nel XVII secolo presentano pavimenti a mosaico e soffitti a vela e a crociera affrescati a motivi floreali e geometrici. I saloni ospiteranno il museo contadino, di prossima apertura. La visita proseguirà con i camminamenti sulla cima e si concluderà nelle spaziose cantine.


Scopri il nostro itinerario a Monastero Bormida: La Leggenda dei Polentoni


Dal 20 giugno inoltre, cominceranno una serie di eventi estivi che coinvolgeranno tutto il borgo di Monastero. Dal 20 al 22 giugno il Festival della Cultura a cura dell’Associazione Masca in Langa. Il 28 giugno l’inaugurazione della mostra “Il Monferrato. Cinquecento anni di arte, i grandi artisti di un piccolo Stato” nei locali del sottotetto del Castello (la mostra rimarrà aperta fino al 26 ottobre 2014 - biglietti 5 euro adulti 3 euro ridotti). Durante i fine settimana di luglio e di agosto, la rassegna “Musica & teatro nel borgo XII edizione”: teatro itinerante, concerti, eventi e spettacoli con la possibilità di visita straordinaria al castello e alla mostra. Domenica 17 agosto, infine, grande cena al castello a cura Pro Loco.

Il Castello Monastero

Vero e proprio gioello della Langa astigiana, questo incredibile edificio, originariamente, era un monastero e l’attuale torre fungeva il campanile. Nel corso del XV secolo fu aggiunta una prima struttura difensiva da parte marchesi del Carretto a cui fecero seguito successive ristrutturazioni ed ampliamenti, come l’arco di epoca medioevale che unisce il castello alla torre. La torre, alta 27 metri in stile lombardo, presenta fregi ed archetti pensili realizzati in mattoni e pietre. Antistante al castello si trovano altri due elementi caratteristici: l’alzata a ponte e per accedere all’interno e il ponte di pietra, uno dei rarissime esempi osservabili nell’Astigiano.

Ultima modifica: Venerdì, 06 Giugno 2014 15:55
torna all'inizio

Chi Siamo

  • Il progetto Wine Pass
  • Lo staff
  • Contatti
  • Privacy Policy

Login or Register

  • Forgot your password?
  • Forgot your username?
  • Create an account