Menu

Sulle vie di Luigi Einaudi

  • Vota questo articolo
    (4 voti)
  • Letto 3578 volte

Nella ormai centocinquantenaria storia d’Italia non sono molti gli intellettuali che si siano spesi per il nostro Paese con l’intensità e lo slancio che ebbe Luigi Einaudi. Professore universitario ed economista di scuola liberale, intellettuale di fama mondiale, più volte ministro e poi Presidente della Repubblica italiana, Einaudi rimase sempre molto legato alla sua terra d’origine e non mancò mai di tornarci, stabilendovisi definitivamente negli ultimi anni della sua vita.


Visualizza Sulle vie di Luigi Einaudi in una mappa di dimensioni maggiori

Sulle orme di questo grande Doglianese, senza dimenticare di ammirare le bellezze artistiche e paesaggistiche che incontrerete strada facendo, vi proponiamo un itinerario da fare in auto che si snoda tra Dogliani, Farigliano e Carrù.

A Dogliani, all’interno del Palazzo Comunale che noterete accanto alla chiesa parrocchiale dei santi Quirico e Paolo, è stato allestito il museo Luigi Einaudi, a ingresso gratuito. Al piano terra potrete leggere i pannelli esplicativi che ne illustrano la vita e le idee, mentre salendo al secondo piano sarete sorpresi dalla quantità di oggetti, fotografie, articoli e ricordi delle tante imprese di Einaudi, da uomo di Stato e da appassionato viticoltore. «Sogno tutta l’Italia come Dogliani», soleva ripetere, rimarcando il vivo il legame con la propria terra d’origine.

Uscendo dal paese lungo via Savona, potete rendere omaggio a Luigi Einaudi visitando il cimitero monumentale del paese, che vi accoglierà con le sue guglie neogotiche. Qui è sepolto in una sobria e lineare ala appartata accanto al figlio Giulio, fondatore dell’omonima casa editrice.

Proseguite poi in direzione Savona e dirigetevi verso Borgata Gombe. Qui sorge la cascina San Giacomo, che a ventitré anni Einaudi acquistò per farne la propria casa e iniziare l’attività di vitivinicoltore. Oggi l’azienda, porta ancora il suo nome (Poderi Luigi Einaudi) e produce circa 250 mila bottiglie l’anno fra Dogliani, Barolo, Barbera d’Alba, Langhe Nebbiolo e Moscato d’Asti.

Seguendo la Strada Provinciale 9 proseguite per Farigliano: seguite le indicazioni per Frazione Mellea e dopo pochi chilometri troverete, non lontano dalle sponde del Tanaro, l’omonimo Santuario, eretto nel 1647 in ricordo di due apparizioni della Madonna proprio in quel luogo.

Uscendo dalla frazione, dopo pochi minuti raggiungete Carrù, paese di nascita di Luigi Einaudi. Seguendo le indicazioni per il centro e dopo aver imboccato via Garibaldi, recatevi in via Einaudi: è qui che sorge la sua casa natia, opportunamente segnalata da una targa commemorativa.

Ultima modifica: Giovedì, 10 Aprile 2014 12:06
torna all'inizio

Chi Siamo

  • Il progetto Wine Pass
  • Lo staff
  • Contatti
  • Privacy Policy

Login or Register

  • Forgot your password?
  • Forgot your username?
  • Create an account